22 Luglio 2020

La porta del cuore

Quel sole che cerchiè dentro di tespalanca la porta del cuoree vedrai. Non c’è oscurità che possala luce adombrarese l’anima impara ad amarei veri colori della […]
16 Settembre 2019

Crescerai

Non correre nella scalata della vita, lascia che il tempo faccia il suo regolare decorso nelle stagioni affinché il cuore possa al meglio assaporarne i suoi […]
30 Gennaio 2020

La vita è un sogno incompreso

Ho lottato contro le inquietudini, le incomprensioni, le avversità, le incertezze, le stranezze, le assurdità, la malvagità e l’ipocrisia di un mondo surreale per sopravvivere a […]
10 Febbraio 2020

Dove finisce il cielo…

Il mio cuore non ha paura di amarti in questo avverso tempo che usura i sogni, perché saremo due gocce d’acqua indivisibili che versano nel sinuoso […]
15 Maggio 2020

Madonnina mia

Quanto silenzio Nei vicoli del mondo Piange il cielo Sugli uomini di questa terra Anche tu madonnina mia Hai pianto per dolore Il tuo amato figlio […]
10 Luglio 2020

Una luce che non si è mai spenta

In questo mondo che tutto distrugge, persino l’amore, il cuor mio medita, ma ancora non si convince, l’anima ne soffre di oppressa malinconia e per te […]
22 Aprile 2020

Il mondo è di chi sogna

La vita dà quello che il cuore sogna; se ti diranno che il cielo è lontano e il sole è un miraggio non crederci perché il […]
16 Dicembre 2019

Il libro dell’amore

Il passato niente e nessuno lo potrà mai cancellare, ma tu aiutami ad amarti ed io riscriverò per te la più bella storia d’amore con la […]
 

Tutte le poesie

Aforismi

Lo strabismo della luna devia la luce a chi ha paura; tra le stelle e un quarto di luna c’è in mezzo madre natura.

Tutti concorrono per salire sul podio più alto, ma c’è da correre, stringere i denti, mangiare polvere e soffrire fino all’ultimo gradino.

Di te vedranno tutto, pregi e difetti, ma non capiranno mai chi veramente sei, perché l’anima è uno specchio che non si presta tanto facilmente.

Mille braccia con tante idee non costruiranno un bel niente, ma due braccia e una sola idea potranno costruire un Impero.

La guerra più orribile della vita è di dover lottare contro un nemico invisibile.

Solo spingendosi oltre i propri limiti si potrà capire la forza dei sogni e comprenderne le inevitabili ferite.

Ci vuole più coraggio ad essere nessuno che sentirsi qualcuno in mezzo ad un branco d’ignoranti.

L’amore è come il vento: avvolge, discosta e disperde, e nulla può il cuore per ingabbiarlo nel proprio tempo.

La verità è una montagna troppo alta da scalare nel cuore stanco di cercare.

Se il mondo va a rotoli è perché l’uomo, da sempre, corre “appriess” a qualche imbecille di turno e lo fa Re!

Tutto ciò che di buono o di cattivo si è costruito nel proprio tempo, ci sarà sempre qualcuno a seguito che ne terrà testimonianza agli uomini e alla terra, è la legge della vita e nulla può l’uomo per ingannare gli occhi del cielo.

Il cielo ha memoria…, ci saranno vincitori e vinti, ma tutti avranno perso la loro inutile guerra perché il vero e unico vincitore sarà il tempo che, inevitabilmente, a tutto mette fine!

La guerra non è mai una vittoria ma solo un rifugio dove trovano esaltazione gli imbecilli e i perdenti.

Un cuore che vive di follia vivrà amori che altri potranno solo sognare.

Anche la più bella e profumata di tutte le rose avrà sempre una spina per graffiarti il cuore.

Quando finisce un amore la verità è sempre condizionata da mille bugie, è un boccone amaro, duro da digerire, ma nulla si può per cambiarla, tanto vale farsene una ragione. “Meglio una aspra verità che una fuorviante e perenne bugia”.

Un sogno senza luce non vedrà mai l’alba, ma solo un’ombra arroccata sul ciglio della speranza.

Non lo so se il mio fare ha dato di più o ricevuto di meno, ma non importa perché so di averlo fatto sempre con il cuore.

Un popolo che non si ribella al suo carnefice ne è artefice e vittima della sua follia.

Non affannatevi e soprattutto non litigare per chi deve fare grande il nostro paese, fate grande la vostra coscienza, il resto verrà da se.

Si è sovrani della propria vita, la si può difendere da mille guerre, a volte vincere, a volte perdere, ma nulla si può contro il tempo.

Il pensiero è l’elaborazione dei retaggi sentimenti celati nel profondo del proprio cuore;
è la luce degli occhi che a tutto dà forma, dimensione, fisicità e vita;
è la voce dell’anima che si manifesta nel giudizio, nelle le proprie convinzioni;
è l’ispirazione dell’io che a tutto dà spiegazione per vivere in un tempo destinato a finire..!

Non tutto ciò che vive di bellezza fiorisce felicità se il cuore è prigioniero dell’avidità.

Quando la bellezza supera l’intelligenza c’è da preoccuparsi, meglio fuggire altrove..!

Il futuro si costruisce, il presente lo si vive, ma il passato non si dimentica, va raccontato, perché senza memoria del tempo c’è ben poco da costruire!

Non tutto ciò che si lascia cadere muore; con la luce tutto rifiorisce se c’è vita.

Quando si è sordi dentro non servono le parole ma tempo, tempo per capire che la vita è un sogno nato per finire.
Non esiste una ragione, è tutto inutile cercare spiegazioni, basta guardarsi intorno per capire che la vita è una luce nata per morire.
È dura la salita ma non c’è via d’uscita, la speranza è l’unica luce a tenere viva la voglia di continuare a vivere.

Eredi di una terra beata, fertile, ricca d’amore, di vita, di luce, di infinite meraviglie indissolubili, che il tempo non potrà mai annientare, l’uomo è triste, triste della sua cecità, triste della sua avidità, il non sapere andare oltre i suoi fantasmi che giorno dopo giorno divorano la bellezza del cuore e lo splendore dell’anima, per un qualcosa che il cielo usura e trasforma in polvere..!

La vita è un giro di bora col sole o senza, beato chi ne coglie il senso…

Il mondo non è cattivo è la stupidità umana che l’ha fatto diventare perfido.

Cosa sarebbe il sole senza un argine
dove adagiare i suoi raggi e un letto dove riposare per la notte?

Una luce come tante in mezzo al cielo, senza direzione,
senza un’alba che sorride al giorno
e un tramonto che faccia al cuore dipingere i sogni.

Impara ad amore tutto ciò che ti fa stare bene, tutto il resto andrà via da sé..!

Non sono le parole a riempire il cuore di una donna ma quanto amore gli saprai dare per renderla felice in ogni attimo della sua esistenza.

Tutto ciò che alla vita è difficile e dispersivo, ignoralo, toglierebbe solo spazio e tempo alle cose belle.
Antonio Fiore

La verità è una luce senza volto se negli occhi c’è il velo della diffidenza e nel cuore il rancore o il pregiudizio.

Quando il gioco si fa duro nessuna strada e sicura, ma non bisogna aver paura, si va in campo per scrivere il futuro.

Nessuno potrai mai ostacolare il percorso di un fiume in piena, seppur difficile il suo andare per valli e ripidi pendii, perché, per sua natura, ha la forza di entrare nell’immensità del mare e mescolarsi ad essa senza nulla chiedere.

L’amore è come una rosa fiorita, ma non si può preservare il profumo e buttare via i petali e con le sue spine.

Il colore della pelle non dice niente ma la voce del cuore può dire tanto dell’uomo che c’è dentro.

Di questo meraviglioso navigare di noi, giorni d’amore veri e sogni nel domani, faremo una cornice di luce da adagiare sui solchi del tempo e con la stessa enfasi di sempre continueremo a navigare verso la speranza che ci immerge in questo oasi di cielo immenso. 

Quello che per l’uomo appare impossibile per la natura è consuetudine, purché vi sia il giusto equilibrio tra le parti, oppure, tutto si rivolta prepotentemente contro.

Tutti ti capiranno se parli con la stessa lingua che vive nelle loro convinzioni.

L’ipocrisia
Capisco la stupidità, l’indifferenza e persino la cattiveria ma l’ipocrisia no, proprio No.
-Per  la stupidità, purtroppo, c’è ben poco da fare;
-L’indifferenza è rapportata molta al proprio grado di sensibilità;
-La cattiveria è quasi sempre una deformazione innata o condizionata dai cosiddetti fattori esterni;
-L’ipocrisia è una “virtù” premeditata, calcolata per ignobili tornaconti, il più delle volte mediocri.

Il mondo non è quello che vedi, ma quello che cerchi.

Sei come quel soffice velo di brina sui petali di rose;
Sei dolce come il sole del mattino, l’alba che dà luce ai sogni;
Se il vento che accarezza il viso di sera quando l’ultimo raggio di sole va a dormire;
Sei la luce che illumina il cuore quando la tristezza travolge il pensiero;
Sei l’amore che mi prende e mi fa sognare ogni istante di questa avida vita che lentamente lontana se ne và..!

Il coraggio di lottare non è per ciò la vita ti dà o non ti dà ma per ciò che vorresti cambiare..!

È del tutto inutile cercare la felicità se il cuore è attratto dalla miseria che l’anima nutre.

In un paese dove le bazzecole e le pettegolezzi hanno un’amplificazione prevalente di interesse, a discapito dell’arte, della cultura, della musica e dello sport, che assumono un ruolo diversivo, marginale, è un popolo destinato al fallimento.
Meglio un poeta senza lettori che un popolo senza scrittori.

Certe stelle si spengono ma continuano a brillare nel cuore riflessi di luci che il tempo nulla può per sopprimerle perché il suo nucleo è una fiamma indissolubile che arde amore eterno.

La vita è un dono d’amore;
il cielo decide quando, dove e come…;
il tempo decide l’ora;
il cuore sceglie con chi condividerne il cammino.

Ci sono Uomini che dicono quello che pensano senza lasciarsi dietro alcun risentimento;
altri che parlano parlano ma non dicono niente e i leccaculi che non dicono mai quello che veramente pensano.

Non sono le convinzioni altrui a fare di te un eroe o un codardo, ma l’uomo ch’è dentro di te!

Ogni uomo lotta per costruire ciò che ha nel cuore, ma senza la forza dei sogni è un’impresa incerta se non del tutto impossibile.

La stella più luminosa è il cuore perché è l’unica luce vera che può donare amore.

La maschera dell’ipocrisia prima o poi si perde, ma la bellezza di un amore vero resterà per sempre.

Si può anche perdere…, ma quel giorno che smetti di crederci è perché hai smesso di sognare.

Ci sono giorni in cui riesci a vedere il sole nonostante la tempesta di nuvole e giorni in cui il cielo limpido come il cuore di un bambino ti sembra spoglio di luce, persino il dio sole, l’importante è sapere che Egli è lì quando hai freddo al cuore.

Cedersi alle avversità del tempo non è mai un’arresa ma solo la consapevolezza del sapere che nulla si può contro il cielo, ma cedersi alle eresie, alla verità di qualcuno è sempre una scelta.

Finché c’è amore il cuore è un immenso giardino fiorito, quando finisce è un mare profondo increspato di ortiche.

La felicità è quel vento di nostalgia che ogni tanto ti prende e ti porta via lì dove il cuore vive di sogni che portano lontano, oltre le nuvole, dove i raggi del sole sono caldi come l’amore.

Dire al cuore di amare i suoi nemici è vera ipocrisia, ma cercarne sempre qualcuno da combattere è tremendamente orrendo, perché l’odio è la peggiore delle malattie, divora lentamente l’anima fino a inacidirla senza, però, cambiare un bel niente di ciò che ha determinato l’ostilità.

Il Guerrafondaio

Non sempre chi è in guerra ha un  vero nemico da combattere, ma è solo vittima di qualche folle che ha necessità di dare sfogo alle sue deplorevoli manie.

La strada della vita è una corsa tutta in salita
ma non mi perdo d’animo, accetto la sfida…,
anche se so di dover lottare
contro un abile destino, non mi arrendo,
vado avanti fino all’ultimo respiro.

Finché ci saranno popoli di marionette vi saranno sempre dittatori e clown
a dare spettacolo.

La logica vorrebbe che…, ma la diversità del pensiero, della percezione, della visione e sensibilità individuale porta alla diversità dell’uomo, ovvero, a credere fortemente al suo mondo e difficilmente troverà condivisione su ciò che ad essi appare lontano e diverso, soprattutto quando a prevalere è l’ignoranza.

Tutti concorrono per salire sul podio più alto, ma c’è da correre, stringere i denti, mangiare polvere e soffrire fino all’ultimo gradino.

Finché il pensiero di libertà non avrà un fine, costruire regole certe e condivise, sarà solo una delle peggiori prigioni della vita.

Mettere le catene al cuore sarebbe come imprigionare il vento nella bottiglia del tempo, ne rimarrebbe solo un residuo alone privo di qualsiasi essenza.

Di cultura si vive, di ignoranza si muore!
Meglio un poeta senza lettori che un popolo senza scrittori.

Un sogno e un filo di speranza per andare avanti e credere che tutta sia possibile persino rinascere…

Guai ad innamorarsi troppo del potere, perché quando finisce, del resto come ogni cosa, la caduta è devastante..!

La consapevolezza dei propri errori aiuta a crescere; i sensi di colpa non solo non cancellano gli errori ma ne condizionano drasticamente le scelte future.

Non basta essere pittore o un abile scultore per fare del tempo una grande opera, ma amore e dedizione per fare della vita la più bella emozione.

Uomini dal pensiero libero sono universi poco percorribili perché hanno la libertà nel cuore di andare oltre gli schemi prestabiliti da chi crede che nella vita tutto sia gestibile col dio potere.

Senza una buona memoria del passato si può scrivere solo un pessimo futuro.

Non esiste il pensiero giusto, comprensibile,
esiste il pensiero, quello che dà voce al cuore;
la vita è sempre a un bivio, una scelta incondizionata,
non esiste una seconda opzione, quella è data al suo destino;
l’anima è un velo d’argento limpido come il cielo,
può solo prenderne atto e attendere la fine;
il tempo sa e tiene conto che siamo polvere di stelle
e nulla si può per lottare contro il vento che tutto dissolve.

Per arrivare in cima bisogna scegliere la via ed imparare a scalare, scalare con coraggio, convinzione, forza d’animo e umiltà.

La vita è un continuo cercare…, un continuo lottare…, un continuo superarsi…, ma ciò che veramente gratifica, dà valore e resta indelebile nel cuore è l’essere in pace con se stessi.

Quando finisce un amore la verità è sempre condizionata da mille bugie “è un boccone amaro duro da digerire”, ma nulla si può per cambiarla, tanto vale farsene una ragione. “Meglio una aspra verità che una fuorviante e perenne bugia”.

Guardatevi dai leccapiedi e gli spioni perché tutto hanno a cuore tranne l’amicizia e il senso dell’onore.

Immane è la tempesta piccolo è il cuore che l’attraversa grande sarà l’amore se indenne ne uscirà fuori.

In politica come nella vita non vince chi la spara più grossa ma chi dice la bugia più convincente.

I ricordi sono ali del tempo che fugge lì dove vivono i sogni, ma solo spaginando luoghi ed emozioni si potrà ridare ad essi la luce.

Nessuna libertà sarà mai libera finché il cuore è prigioniero della paura e la mente è sopraffatta dal pensiero di omertà.

La guerra finirà? Certo che finirà..! Come ogni cosa..!
Un’altra pagina nera da scalfire col sangue sulla lavagna e marmo bianco…,
medaglie sulle croci e lacrime di madri e spose,
figli dispersi e bambini che non vedranno più risplendere il sole.
L’uomo della guerra ha perso ancora..!

Se è vero come è vero che l’uniche due certezze invariabili, incondizionate, sovrapponibili l’una a l’altra “l’una non esclude l’altra” nell’infinito tempo, sono la vita e la morte, un motivo ci sarà..?
La risposta, di sicuro, vive nell’indissolubile speranza!
Comunque vada domani il cielo avrà la sua luce per noi donare.

Non chiedermi di andare oltre il limite dei miei sogni perché mi perderei nell’immensità del tuo amore.

Finché il pensiero di libertà non avrà un fine comune, condiviso, per stabilire regole certe che faranno di noi un popolo migliore, sarà e resterà solo un’evasione per fuggire dalla propria prigione.

Il coraggio di andare oltre,sfidare i propri limiti, cadere e rialzarsi senza fermarsi mai perché la vita è una grande corsa ad ostacoli, indietro non si torna mai, la meta è lontana ma se ci credi ce la farai.

La terra è quel meraviglioso angolo di paradiso dove l’uomo ha deciso di costruire la più nefasta prigione dove vivere le pene del suo inferno.

Non si può condividere un’idea, un progetto, un sogno e, una volta giunti a destinazione, dimenticare colui che ha condiviso con te l’intero viaggio, il cielo non dimentica tantomeno l’anima.

Quella voglia di arrivare in fretta non ha tempo per riportarti indietro ma solo pensiero per ricordare quante cose belle hai lasciato per poco più niente.

Solo seminando amore si potrà raccogliere, un giorno, sull’arida terra il fiore della felicità.

Senza buona memoria del passato sarà difficile scrivere un pregevole futuro.

La libertà che impersona i sogni non teme prigioni alcune.

Solo accettando la verità si può eludere l’ipocrisia, i falsi miti, quel mondo virtuale che rincorre orizzonti destinati a morire, si potrà scalare la montagna più alta, la felicità, quell’attimo di eterno finché dura..!

Non basterebbe una vita per comprendere il proprio mondo fino in fondo…, figuriamoci quello altrui, sarebbe come pretendere di capire le origini dell’intero universo.

Sarebbe del tutto riduttivo, pregiudizievole e ipocrita dire che tutto va male, ch’è tutto è sbagliato, quando si è parte di un “Sistema paese” costruito a misura d’interesse di parte, a discapito del sacrosanto valore di condivisione collettiva, di educazione civica e di solidarietà sociale.
Buona democrazia a tutti. Comunque vada, il mondo va avanti..!

Quei momenti di ispirazione che trovano rifugio nel silenzio, il cuore ascolta e tace, all’emozione dei sogni che silenziosi dilagano nei pensieri liberi come il vento, per oltrepassare quel muro che dà sull’immensità di un mondo d’amore, dove tutto trova ospitalità nel sentiero dell’anima.

Solo cambiando se stesso si può cambiare parte del mondo.

Lascio acceso la fiamma del cuore, è per te che ti senti sola, domani è un giorno migliore, sui monti della vita nascerà un nuovo sole.

Basterebbe aprire gli occhi e guardarsi intorno per vedere l’immensa bellezza che ci avvolge e circonda, un vero paradiso terrestre, ma se l’uomo perennemente vive l’inferno un motivo ci sarà..!

C’è chi parla per ore senza arrivare a niente e chi muto lascia il segno,
peccato che entrambi sono in di sdegno perché della politica vera non sanno niente,
il loro mestiere è stare lì per fottere la gente.

Ci sono sogni che non si possono spiegare finché non ce l’hai tra le mani e ne respiri l’essenza fino a ubriacarti l’anima.

Non esistono guerre giuste ma uomini folli nei posti sbagliati.

Non si può tornare indietro nel tempo, ma si può respirare l’essenza di quei momenti che hanno fatto di noi
un amore senza tempo.

Tutto ciò ch’è già scritto nel libro delle stelle nulla può l’uomo della terra per cambiare il suo destino.

La normalità del pensiero è nella convinzione di tutti, la follia dei sogni è nel cuore di uomini che trionfano.

La guerra altro non è che l’esaltazione folle dei mediocri, supportata dai sciacalli dell’odio.

Ciò che mi spaventa non è la guerra ma la stupidità di certa gente che fa di tutto per far la guerra; gente succube della malafede e della banalità di pensiero, che si lascia condizionare da chi è in cerca di un po’ di gloria o fa questo per mestiere..!

La tristezza più opprimente è nel vedere giovani cuori scalfire col coltello della stupidità la bellezza, il fiore dell’amore.

Contrariamente a quanto si pensi non è la ricchezza ad accomunare gli uomini alla sopravvivenza ma la sofferenza.

Ogni lacrima versata ha dentro una luce profonda come il cuore: vede, ascolta, s’addolora e si commuove per amore.

Ci sono valori che nulla può l’avido tempo tantomeno l’invadenza della gente; non si può rubare né scassinare ciò che si preserva per sempre con amore nel cuore e sentimento nella mente.

La musica è come l’amore per comporla ci vuole un cuore che vibra e un’anima che ascolta.

 

Solo abbattendo i pregiudizievoli confini della mente il cuore potrà arrivare oltre i limiti dei propri sogni.

A volte mi chiedo se tutto questo correre, correre inutile e avverso abbia veramente un senso, per poi arrivare dove? Se tutto porta sempre al punto di partenza, nell’oscurità più profonda!

La vita è un grande albero nato per essere abbattuto. Passeranno giorni, mesi e anni, chissà! Un proseguire incerto, un continuo sottostare a vicissitudini e tentazioni gravose che mettono a dura prova l’integrità dell’encomiabile coscienza, ereditata per gioire e amare la felicità terrena ed eterna. Ovvero, salvaguardare la più grande opera di tutti i tempi.

La vita insegna tanto ma senza comprendere il vero senso della morte non si è compreso assolutamente nulla.

Ogni desiderio che brucia nel cuore è una fiamma alimentata dai sogni, tu lasciala accesa, il vento dell’amore farà il resto..!

Genitore è colui che è stato figlio; e figlio è colui che non é ancora genitore. Solo vivendo questa emozione si potrà capire il vero senso della vita e dell’amore.

Mille mani che lottano per salvare un solo cuore malato possono unire anche un intero mondo diviso da tanta diversità!

Anche il sole se è preso di petto lo si può oscurare.

Un pizzico di follia, una manciata di sogni conditi con l’olio dell’amore fanno di noi due la felicità senza tempo.

Ridere degli altri risalta la stupidità che si ha dentro,
la cecità di non vedere quanta ignoranza si trascina dietro
e fingere di sapere tutto per nascondere la stupidità;

la diversità sta negli occhi e nel cuore di chi guarda,
perché in ogni anima buona c’è il sentimento dell’amore che si preserva e dona.

È la speranza a tenere vivi i sogni, ma senza cuore, amore e coraggio si hanno poche possibilità per vederli realizzati.

Certe stelle si spengono ma continuano a brillare nel cuore riflessi di luci che il tempo nulla può per sopprimerle perché il suo nucleo è una fiamma indissolubile che arde amore eterno.

La razionalità del pensiero libero è un’illusione della mente priva di fantasia.

Finché il pensiero di libertà non avrà un fine comune, condiviso, per stabilire regole certe che faranno di noi un popolo migliore, sarà e resterà solo un’evasione per fuggire dalla propria prigione.

La ricchezza dell’amore vive nel cuore sognatore e non c’è tempesta alcuna che possa abbattere la sua passione.

Quando non trovi le parole lascia parlare il cuore, non c’è voce migliore per raccontare le tue emozioni.

Finché il cuore avrà sempre un nemico da combattere i suoi occhi non vedranno in nessun cielo i colori della pace.

Il silenzio dell’anima, è quel vuoto sradicato dal vento che lentamente penetra nel cuore e dà forza al tempo per scatenare la più temibile delle tempeste: la solitudine.

Non ci sarà mai un’alba senza il susseguirsi di un tramonto né un cielo immenso sopra le stelle con o senza luna, perché la vita è tutto un susseguirsi di incantevoli meraviglie senza tempo..!

Le tue convinzioni, le tue certezze, non sono le mie, io navigo a tempo con le ali del vento verso orizzonti incerti, a me sconosciuti, ma con tanta tanta forza e passione di trovare un giorno la mia isola felice.

Niente è facile, ma tutto è realizzabile s’è fatto con amore e perseveranza, persino ciò che agli occhi appare impossibile.

Non è la bellezza del tuo corpo a fare del mio cuore la tua poesia ma la luce che erge dai tuoi occhi a fare di me un poeta

Non pretendo di essere capito ma almeno impara ad ascoltare che anche nei silenzi c’è tanto da dire.

Un Capo che accusa il Sistema e nel contempo governa quel Sistema  non è altro che la peggiore maschera di un teatrino di menzogneri.

Il vero peso della croce lo senti solo quando ce l’hai sulle tue spalle.

I sogni hanno sempre un riflesso di verità, sono come il sole di sera, lasciano dietro di sé sempre un velo di speranza, per continuare a sognare quell’angolo di mondo che ancora al cuore i giorni di felicità.

Solo volando come aquiloni nel vento si può avere la consapevolezza che il mondo è tutt’uno, senza muri, senza reti, senza filo spinato e senza confini alcuni.

Hanno assuefatto il pensiero, schiavizzato le idee, recluso i sogni, condizionato l’intraprendenza, la libertà di essere e di sentirsi liberi, in cambio di un pseudo progresso: il grande potere economico riservato ai pochi e la miserabile fame per tutti.

Non c’è giorno che possa finire senza orizzonte arrossire; e non c’è cielo che possa schiarirsi senza sole salire; tutto è luce nella vita che sveglia d’amore e di speranza lascia dormire..!

Le buoni intenzioni da sole non hanno mai risolto alcunché, anzi, il più delle volte sono un limite al proprio pensiero d’azione.

In questo mondo di sognatori c’è poco spazio per i pensatori, ma al risveglio rimangono le idee e non i sogni.

Ci sono bocche che parlano senza dire niente e silenzi profondi che soffrono dentro ripercorrendo i ricordi di un tempo che il cuore non dimentica.

Un popolo in silenzio è chiara espressione di chi lo governa.

Il popolo posero…, c’è sempre chi inizia e chi completa l’opera, entrambi saranno posti a giudizio universale…

Nessun capopopolo sarà ricordato come eroe dalla storia se induce il suo popolo all’avversità e a guerre inutili.

Finirà..? Certo che finirà, ma nulla sarà più come prima, tutto avrà un aspro odore di ricordi incancellabili, perché le ferite scalfite sul cuore sanguinano dolore difficile da curare.

Colui che non rinuncia a nulla ha rinunciato a vivere alle bellezze della propria vita!

Una serpe non avrà mai le ali per volare né tantomeno un angelo indosserà le vesti per strisciare, sono esseri totalmente diversi che ognuno si sveglia e inizia il suo viaggio, perché entrambi hanno un proprio mondo d’amare.

L’unica vera luce a tenere in vita la speranza è il domani.

Dio ha dato all’uomo un’anima, la natura un corpo per preservarla e il tempo un’intera vita per viverla, abbine cura, affinché possa il tuo cuore gioirne per amore e non vergognarsi per oltraggio a sé stessa.

Se non puoi sopraffare la morte rendi felice almeno la vita, perché un’altra possibilità non è concessa a nessuno.

Regalami un sogno, una penna indelebile, un cuore di carta e un po’ del tuo tempo ed io scriverò per noi la storia d’amore più bella del mondo.

In un tempo di mille verità l’incertezza è l’unica cosa certa per fare di questo mondo la più grande Torre di Babele.

In questo mondo avaro di valori tutti hanno la presunzione di avere, a prescindere…, sempre ragione, solo gli ultimi, per Statuto o per Condizione, lottano per far prevalere le proprie ragioni.

Il destino è lì, sui monti dell’infinito, un eco senza confini che si diffonde nella luce della vita finché c’è  vento a reggere il suo respiro.

Il governo è come un buon padre di famiglia, non fa ciò ch’è il volere dei figli, ma tutto ciò che ritiene più giusto per essi, anche quando c’è da patire, purtroppo.

Il moralismo puro, di massa popolare, è un’utopia costruita sulle fondamenta di un’illusione di un mondo in cerca della sua vera identità, ma se a prevalere è l’onestà individuale, rara virtù, ma percorribile, che qualora diventasse virale, salverebbe il mondo.

“Il tempo sbiadisce i colori ma nulla può per alienare i ricordi;
ci sono stagioni che fioriscono grandi amori e tempeste che annientano acerbi fiori…;
la vita altro non è che un connubio perfetto di inizio e fine…;
tutto è già scritto nel sacro libro e nulla si può per cambiare dentino,
se non la speranza che collima con l’infinito ritorno…”.

L’unica vera luce a tenere in vita la speranza è il domani.

Ad un asino gli puoi dare a sbafo: erba, fieno, paglia; tutto ciò non gli toglierà mai il vizio di ragliare.

La mia unicità è nel pensiero, nei sogni, nelle idee e non certo nella convinzione di essere migliore, vivo il mio mondo rispettando quello altrui, cerco di dare il meglio di me perché tutto ciò che mi circonda è parte di me, del mio sentire e del mio essere, soprattutto credo nell’uomo che lotta per un mondo migliore.

Non esiste tempo che possa rimarginare ferite profonde ma solo giorni che possono alleviarne i segni del dolore.

La libertà del pensiero ha una sola anima e una sola voce: l’onesta di giudizio.

A volte mi chiedo se tutto questo correre, correre inutile e avverso abbia veramente un senso, per poi arrivare dove? Se tutto porta sempre al punto di partenza, nell’oscurità più profonda!

Un cuore che fugge ha sempre qualcosa da nascondere, ciò che i suoi occhi guardano con ammirazione e non hanno abbastanza forza per dare loro voce.

Un vero campione non teme la sconfitta perché sa rimboccarsi le maniche e con spirito di sacrificio lavora per migliorarsi;
un perdente cercherà in mille modi per giustificare le sue sconfitte e farà di tutto per denigrare il suo avversario.

Il mondo è cieco perché l’uomo a chiuso gli occhi al cielo, disseminando polvere e tetra nebbia che hanno prodotto i suoi piedi, e nulla potrà un giorno per respirare aria pura.
Antonio Fiore

Da quando il pensiero di condivisione verso gli altri, si è assuefatto all’idea di assolutismo, il mondo è diventato preda di sciacallaggio e vittimismo che acceca il più nobile dei sentimenti: l’amore!

Non sono le convinzioni altrui a fare di te un eroe o un codardo, ma il coraggio che è dentro di te.

Le parole hanno senso solo quando colui che ascolta ne coglie il giusto senso..!

La vita è un’opportunità legata al tempo, ogni suo attimo sprecato è un’emozione persa.

Un vero campione anche dopo una sconfitta si rimbocca le maniche e con spirito di sacrificio lavora per migliorarsi;
un perdente cercherà in mille modi per giustificare le sue sconfitte e farà di tutto per denigrare il suo avversario.

Il coraggio di vivere è inversamente proporzionato alla paura di morire, perché ogni giorno di felicità non vissuto è una gioia sottratta alla vita e d’un continuo accrescere di malinconia che si cede inconsciamente all’aspra solitudine della morte..!

Homo sapiens l’evoluzione della specie in cerca della sua identità. Dopo duecentomila anni, come un boomerang, è al punto di partenza, totalmente e consapevolmente schiavo della sua morbosa avidità.

Quanta tristezza erge dai miseri cuori che inneggiano per sciacallaggio d’animo: guerre, odio, divisioni e differenze sociali.

Per quanto lontano e impossibile ci possa apparire ai nostri occhi, da qualche parte del mondo c’è sempre un sogno più bello da poter vivere, purché il cuore lo cerchi.

Ridiamoci su…

Il lavoro è vita, ma guai ad affezionarsi troppo, si potrebbe morire per assuefazione cronica.

Quando la vita diventa un’opzione e non l’unica ragione per vivere, facendo prevalere su di essa gli interessi economici,
l’uomo ha toccato il fondo..!

Il mondo forse non cambierà, ma continuerà a fare il suo lavoro, lasciare l’uomo al suo destino come il sole del mattino,
fino a quando, lo sa solo Dio.

Per quanto strano possa apparire è l’incoscienza a fare dell’uomo un eroe.

Nella mia vita ho sbagliato poco, ho sbagliato tanto, sono caduto e rialzatomi tante volte, è da questi errori che ho imparato che per vincere bisogna lottare tanto..!

I sogni sono la vera anima della vita; un sogno infranto è come morire; credere in qualcosa è la vera medicina
per continuare a vivere la metafora della vita.

Un popolo in guerra è facile preda dei sciacalli.

Solo innanzi alla sofferenza altrui si può comprendere appieno di quanto si è fortunati a vivere il dono della propria vita!

La libertà che impersona i sogni non teme prigioni alcune.

L’amore è una faro acceso finché dà luce ai sogni, dopo è solo una vecchia lanterna che fa ombra al vento.

La vita è un eco di luce che si divulga in un angolo del tempo senza  pretese “luccica finché è accesa”, collimando il tutto con un’infinità di bisogni esigevoli che si intersecano con la filosofia: vivi oggi ciò che domani potrebbe non essere più possibile!

Il peggiore deterrente per cambiare idea sono i soldi;
il migliore deterrente per essere felici è l’amore;
ma entrambi hanno la vocazione di essere amati.

Credere di essere invincibili, inarrivabili, e poi accorgersi di essere umani, esseri normali come tanti con la consapevolezza di tutta la fragilità del caso…, che non esistono ragioni, certe cose succedono, succedono ed è normale ma sarà sempre dura da accettare, è la vita c’è poco da capire.

Colui che ha paura di perdere non lotterà mai per niente.

Basterebbe un niente per essere felice il segreto sta nel sapersi accontentare, il troppo potrebbe disorientare e confondere la serenità che porta alla tanta cercata felicità.

Il valore di una grande idea è dato dalla sommatoria di quanti illustri pensatori  trovano in esso un pregevole spunto per realizzare nel domani una strabiliante opera!

La verità è una strada difficile da percorrere quando il pensiero ha una visione distante dalla realtà.

Sogna con la luce del cuore e i tuoi occhi vedranno tramonti che nessun cielo ha mai dipinto.

Scrivo di te sulle pagine del silenzio per non cedermi alla solitudine che tutto cancella con la gomma della tristezza.

La vita è un’opportunità immersa nell’immensità del tempo, ogni suo attimo sprecato è un’emozione persa.

Solo colui che si “ritrova” ha capito fino in fondo quant’è importante l’amore per la vita, perché ha sperimentato sulla propria pelle il lento decadimento di uomo nell’oblio più profondo.

Questo non è il mio mondo ma ci sono dentro e non mi tiro fuori, farò di tutto per cambiare il senso a questa vita che corre chi sa dove senza chiedere permesso, è solo una grande scommessa a chi arriva prima, un’impetuosa salita, una lunga corsa ad ostacoli senza rivincita, per vincere poi cosa..?

I pensieri amano il silenzio perché nella sua essenza si respira aria pura come la verità.

Il limite che vuole andare oltre può solo sprofondare nell’immaginazione di un pseudo infinito. (La capacità di lottare conoscendo i propri limiti).

La vita è un grande sogno da dipingere coi colori del tempo, a noi è data la tavolozza e il pennello per dipingerlo a nostro piacimento, alle stelle la cornice già decisa dal custode dei tempi.

Ognuno inevitabilmente scriverà il suo libro della vita, forse ci saranno pagine lasciate in bianco, alcune a colori ed altre sottolineate o solo scarabocchiate, cosa importa. L’importante è scriverlo col cuore perché un giorno qualcuno lo leggerà per noi..!

Un cane pur mettendosi addosso la pelle di un orso non avrà mai la sua forza, tanto vale puntare tutto sulla propria forza.

Nuota finché il mare è calmo, appena le acque si agitano fermati e respira; lasciati trasportare dalle onde allo scoglio più vicino, continuare sarebbe solo uno spreco di energia che ti potrà servire per arrivare fino a riva.

In quei sogni di treni persi ci sono luoghi che non vedrai mai se col cuore non continuerai a sognare.

Sul cammino della vita un altro giorno è giunto a riposo: sarà un’alba in meno da vivere o un tramonto in più vissuto? L’importante é che ci sia sempre un domani per guardare il levarsi e l’addormentarsi del sole!

Ogni goccia di sudore spesa a tutela della dignità è ripagata con la grande moneta della libertà. Nessun popolo sarà veramente libero senza rispetto e regole a tutela della dignità dell’uomo, senza distinzione alcuna!

Nessuna stella vivrà per sempre, amala finché brilla in mezzo al cielo, perché in eterno resterà solo il vago ricordo di un fragile riflesso.

La vita è una immane crescita, la fine è d’obbligo, ma vivere alla grande e sognare è una scelta.

Tutte le strade del mondo portano alla fine, come il vento si disperde nel suo infinito;
a noi, di scegliere la luce del buon cammino finché è giorno sul monte del tramonto, per vivere al meglio i sogni della vita.

Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)
Amici carissimi, sono completamente in armonia col pensiero del grande Einstein.
Voi, veramente crediate che un uomo solo “un folle” possa da solo distruggere interi popoli con le più efferate crudeltà; mettere in subbuglio il mondo, ridurre alla fame milioni di uomini, sterminicidi e violenze di ogni ordine e grado.
La storia ne è piena di queste mostruosità. Vero è che esiste il Mangiafuoco di turno, ma a dare “spettacolo” sono sempre e solo i burattini.

Non m’importa di ieri, dell’oggi né del domani, mi sta al cuore il presente, perché so che vivo di te e per te fino all’ultimo dei miei momenti.

Ci sono giorni da cancellare per sempre e giorni da portarsi dentro per tutta la vita, i giorni di te, che sono lo specchio del mio infinito.

La saggezza ascolta, comprende e tace; l’intelligenza ascolta, elabora e dà confronto; la mediocrità sa tutto, parla di tutto ed è convinto di tutto..!

Le parole a volte fanno fatica a trovare la giusta sinergia tra il pensiero e l’emozione, spunti di sollievo per alleviare il dolore, la sofferenza, cercare di dare un senso alla crudeltà del destino, quel destino che lascia dentro un vuoto incolmabile, difficile da riempire.

Se il mondo va in malore è perché c’è chi gli provoca dolore, “tutti lo vorrebbero cambiare”, più che cambiare il mondo bisognerebbe cambiare se stessi, impresa ardua se non impossibile.

Un popolo ridotto alla fame lotta per un ideale ma se insorge so “cavoli” amari.

Si possono abbattere tutti i muri di questo mondo, ma finché l’uomo vive nel perimetro del proprio pensiero senza andare oltre il reticolato, le avversità della vita, avrà sempre qualche confine da demolire.

La vita è fatta di improvvisi, di dolore e di sorrisi, ma senza una lacrima d’amore non c’è cuore né poesia.

I sogni e il coraggio fanno di un campione il suo trionfo.

Colui che non vede problemi non avrà mai alcuna soluzione,

nessuno sarà mai la soluzione del suo problema se non comprenderà che il problema è il fantasma che vive in lui;

qualsivoglia soluzione sta sempre nel prendere atto del problema.

L’amore e il rispetto altrui che il cuore non sa donare in vita agli altri dopo la morte non sarà mai contraccambiato né perdonato.

Se spegni la luce in fondo al cuore poi sarà difficile vedere sorgere dal buio il sole.

Colui che avrà sempre qualcuno da combattere non sarà mai un uomo libero.

Scrivo di te sulle pagine del mio tempo per non cedermi alla solitudine che deprime e il vento avverso cancella.

Sogna con la luce nel cuore e i tuoi occhi vedranno tramonti che nessun cielo ha mai dipinto.

Finché ci saranno popoli di marionette vi saranno sempre dittatori e clown a dare spettacolo.

Chi vi parlerà male degli altri, un giorno parlerà male anche di voi..!


Biografia


Il Poeta Antonio Fiore, nato in provincia di Caserta, a Gricignano di Aversa, nel 1959, da papà Andrea e mamma Felicia, famiglia numerosa, umile e con profondi valori cattolici. Antonio vive un’infanzia segnata da vicende dolorose per la scomparsa della mamma a soli tre anni di età e del papà a poco più di quattordici, ma la vita continua e va vissuta comunque, al di là delle turbolenze che il destino inevitabilmente ci riserva; accudito dalla sorella primogenita Clotilde e da suo marito Eduardo, con il calore, l’amore e l’unità indissolubile anche di altri familiari, cresce come tutti i suoi coetanei.

Attualmente, in collaborazione con Annamaria Lamesta in arte Aramaica, Antonio Fiore sta lavorando ad un progetto musicale molto importante. Nel frattempo è già online una partecipazione con la cantante. Trovate il brano nella pagina VIDEO di questo sito o sulla Fanpage di Aramaica.

Antologie Poetiche