22 Aprile 2020

Il mondo è di chi sogna

La vita dà quello che il cuore sogna; se ti diranno che il cielo è lontano e il sole è un miraggio non crederci perché il […]
8 Febbraio 2020

Cuori che si raccontano

Oh leggiadra stella di terra calpesta se potessi nel tuo cuore dipingerei il mio cielo. Coi miei occhi darei voce ai reconditi tuoi pensieri e silenzioso […]
28 Ottobre 2019

Dove vivono i tuoi sogni

Vorrei essere uno spiffero di luce nella quiete di un sogno libero come il vento per accarezzarti le labbra quando dormi; vorrei essere uno scintillio di […]
18 Gennaio 2020

I sogni non hanno prigioni

Non mi aspetto niente dalla vita, oltre alla forza dei miei sogni per dare un senso ai miei giorni, continuerò a crederci anche se cadrebbero dal […]
30 Dicembre 2019

Ricordi indelebili

Domani il cielo non sarà più lo stesso; e mentre tu t’incammini con la valigia della vita nel sentiero di oleandri antichi io mi ricorderò di […]
19 Aprile 2020

Sogni di libertà

La vita è un sentiero ostile preferisce orizzonti difficili sogna confini imprendibili e costruisce regni impossibili pur di evadere e sentirsi libera di notte crea imperi […]
4 Novembre 2019

Grigio d’estate

Non sarà il vento a spezzare le ali alla grigia nebbia disseminata nel cielo che soffoca i pensieri di chi ama la terra; di questo leggiadro […]
11 Aprile 2020

È Risorto

Prigioniero di un tempo che vaga tra rimorsi e avversità mi siedo e penso a quanti inutili progetti privi di speranza; e come un sognatore del […]
 

Tutte le poesie

Aforismi

Sogna con la luce nel cuore e i tuoi occhi vedranno tramonti che nessun cielo ha mai dipinto.

La vita è un eco di luce che si divulga in un angolo del tempo senza  pretese “luccica finché è accesa”, collimando il tutto con un’infinità di bisogni esigevoli che si intersecano con la filosofia: vivi oggi ciò che domani potrebbe non essere più possibile!

La libertà che impersona i sogni non teme prigioni alcune.

Ogni lacrima versata ha dentro una luce profonda come il cuore: vede, ascolta, s’addolora e si commuove per amore.

Nessun capopopolo sarà ricordato come eroe dalla storia se induce il suo popolo all’avversità e a guerre inutili.

Non tutto ciò che si lascia cadere muore; con la luce tutto rifiorisce se c’è vita.

Finché il pensiero di libertà non avrà un fine, costruire regole certe e condivise, sarà solo una delle peggiori prigioni della vita.

La libertà del pensiero ha una sola anima e una sola voce: l’onesta di giudizio.

Non è la bellezza del tuo corpo a fare del mio cuore la tua poesia ma la luce che erge dai tuoi occhi a fare di me un poeta

Il cielo ha memoria…, ci saranno vincitori e vinti, ma tutti avranno perso la loro inutile guerra perché il vero e unico vincitore sarà il tempo che, inevitabilmente, a tutto mette fine!

Colui che non rinuncia a nulla ha rinunciato a vivere alle bellezze della propria vita!

Mille braccia con tante idee non costruiranno un bel niente, ma due braccia e una sola idea potranno costruire un Impero.

Dire al cuore di amare i suoi nemici è vera ipocrisia, ma cercarne sempre qualcuno da combattere è tremendamente orrendo, perché l’odio è la peggiore delle malattie, divora lentamente l’anima fino a inacidirla senza, però, cambiare un bel niente di ciò che ha determinato l’ostilità.

Il Guerrafondaio

Non sempre chi è in guerra ha un  vero nemico da combattere, ma è solo vittima di qualche folle che ha necessità di dare sfogo alle sue deplorevoli manie.

La tristezza più opprimente è nel vedere giovani cuori scalfire col coltello della stupidità la bellezza, il fiore dell’amore.

Mettere le catene al cuore sarebbe come imprigionare il vento nella bottiglia del tempo, ne rimarrebbe solo un residuo alone privo di qualsiasi essenza.

I pensieri amano il silenzio perché nella sua essenza si respira aria pura come la verità.

Se è vero come è vero che l’uniche due certezze invariabili, incondizionate, sovrapponibili l’una a l’altra “l’una non esclude l’altra” nell’infinito tempo, sono la vita e la morte, un motivo ci sarà..?
La risposta, di sicuro, vive nell’indissolubile speranza!
Comunque vada domani il cielo avrà la sua luce per noi donare.

Tutte le strade del mondo portano alla fine, come il vento si disperde nel suo infinito;
a noi, di scegliere la luce del buon cammino finché è giorno sul monte del tramonto, per vivere al meglio i sogni della vita.

L’amore è una faro acceso finché dà luce ai sogni, dopo è solo una vecchia lanterna che fa ombra al vento.

Colui che non vede problemi non avrà mai alcuna soluzione,

nessuno sarà mai la soluzione del suo problema se non comprenderà che il problema è il fantasma che vive in lui;

qualsivoglia soluzione sta sempre nel prendere atto del problema.

Le buoni intenzioni da sole non hanno mai risolto alcunché, anzi, il più delle volte sono un limite al proprio pensiero d’azione.

Non tutto ciò che vive di bellezza fiorisce felicità se il cuore è prigioniero dell’avidità.

La vita è un grande sogno da dipingere coi colori del tempo, a noi è data la tavolozza e il pennello per dipingerlo a nostro piacimento, alle stelle la cornice già decisa dal custode dei tempi.

Per arrivare in cima bisogna scegliere la via ed imparare a scalare, scalare con coraggio, convinzione, forza d’animo e umiltà.

Finché il cuore avrà sempre un nemico da combattere i suoi occhi non vedranno in nessun cielo i colori della pace.

Non sono le convinzioni altrui a fare di te un eroe o un codardo, ma l’uomo ch’è dentro di te!

Solo innanzi alla sofferenza altrui si può comprendere appieno di quanto si è fortunati a vivere il dono della propria vita!

L’ipocrisia
Capisco la stupidità, l’indifferenza e persino la cattiveria ma l’ipocrisia no, proprio No.
-Per  la stupidità, purtroppo, c’è ben poco da fare;
-L’indifferenza è rapportata molta al proprio grado di sensibilità;
-La cattiveria è quasi sempre una deformazione innata o condizionata dai cosiddetti fattori esterni;
-L’ipocrisia è una “virtù” premeditata, calcolata per ignobili tornaconti, il più delle volte mediocri.

Ogni uomo lotta per costruire ciò che ha nel cuore, ma senza la forza dei sogni è un’impresa incerta se non del tutto impossibile.

La libertà che impersona i sogni non teme prigioni alcune.

I ricordi sono ali del tempo che fugge lì dove vivono i sogni, ma solo spaginando luoghi ed emozioni si potrà ridare ad essi la luce.

Si possono abbattere tutti i muri di questo mondo, ma finché l’uomo vive nel perimetro del proprio pensiero senza andare oltre il reticolato, le avversità della vita, avrà sempre qualche confine da demolire.

Dio ha dato all’uomo un’anima, la natura un corpo per preservarla e il tempo un’intera vita per viverla, abbine cura, affinché possa il tuo cuore gioirne per amore e non vergognarsi per oltraggio a sé stessa.

Niente è facile, ma tutto è realizzabile s’è fatto con amore e perseveranza, persino ciò che agli occhi appare impossibile.

Il valore di una grande idea è dato dalla sommatoria di quanti illustri pensatori  trovano in esso un pregevole spunto per realizzare nel domani una strabiliante opera!

La ricchezza dell’amore vive nel cuore sognatore e non c’è tempesta alcuna che possa abbattere la sua passione.

Tutto ciò ch’è già scritto nel libro delle stelle nulla può l’uomo della terra per cambiare il suo destino.

Anche il sole se è preso di petto lo si può oscurare.

Nuota finché il mare è calmo, appena le acque si agitano fermati e respira; lasciati trasportare dalle onde allo scoglio più vicino, continuare sarebbe solo uno spreco di energia che ti potrà servire per arrivare fino a riva.

È la speranza a tenere vivi i sogni, ma senza cuore, amore e coraggio si hanno poche possibilità per vederli realizzati.

Mille mani che lottano per salvare un solo cuore malato possono unire anche un intero mondo diviso da tanta diversità!

Solo cambiando se stesso si può cambiare parte del mondo.

Un sogno senza luce non vedrà mai l’alba, ma solo un’ombra arroccata sul ciglio della speranza.

Basterebbe un niente per essere felice il segreto sta nel sapersi accontentare, il troppo potrebbe disorientare e confondere la serenità che porta alla tanta cercata felicità.

Lo strabismo della luna devia la luce a chi ha paura; tra le stelle e un quarto di luna c’è in mezzo madre natura.

La razionalità del pensiero libero è un’illusione della mente priva di fantasia.

Quanta tristezza erge dai miseri cuori che inneggiano per sciacallaggio d’animo: guerre, odio, divisioni e differenze sociali.

Ridiamoci su…

Il lavoro è vita, ma guai ad affezionarsi troppo, si potrebbe morire per assuefazione cronica.

L’amore è come il vento: avvolge, discosta e disperde, e nulla può il cuore per ingabbiarlo nel proprio tempo.

La consapevolezza dei propri errori aiuta a crescere; i sensi di colpa non solo non cancellano gli errori ma ne condizionano drasticamente le scelte future.

Non chiedermi di andare oltre il limite dei miei sogni perché mi perderei nell’immensità del tuo amore.

Solo seminando amore si potrà raccogliere, un giorno, sull’arida terra il fiore della felicità.

La guerra più orribile della vita è di dover lottare contro un nemico invisibile.

Un pizzico di follia, una manciata di sogni conditi con l’olio dell’amore fanno di noi due la felicità senza tempo.

Il governo è come un buon padre di famiglia, non fa ciò ch’è il volere dei figli, ma tutto ciò che ritiene più giusto per essi, anche quando c’è da patire, purtroppo.

Ogni desiderio che brucia nel cuore è una fiamma alimentata dai sogni, tu lasciala accesa, il vento dell’amore farà il resto..!

In questo mondo di sognatori c’è poco spazio per i pensatori, ma al risveglio rimangono le idee e non i sogni.

Un cuore che vive di follia vivrà amori che altri potranno solo sognare.

Da quando il pensiero di condivisione verso gli altri, si è assuefatto all’idea di assolutismo, il mondo è diventato preda di sciacallaggio e vittimismo che acceca il più nobile dei sentimenti: l’amore!

Un Capo che accusa il Sistema e nel contempo governa quel Sistema  non è altro che la peggiore maschera di un teatrino di menzogneri.

Immane è la tempesta piccolo è il cuore che l’attraversa grande sarà l’amore se indenne ne uscirà fuori.

La verità è una luce senza volto se negli occhi c’è il velo della diffidenza e nel cuore il rancore o il pregiudizio.

Il destino è lì, sui monti dell’infinito, un eco senza confini che si diffonde nella luce della vita finché c’è  vento a reggere il suo respiro.

La terra è quel meraviglioso angolo di paradiso dove l’uomo ha deciso di costruire la più nefasta prigione dove vivere le pene del suo inferno.

Non basterebbe una vita per comprendere il proprio mondo fino in fondo…, figuriamoci quello altrui, sarebbe come pretendere di capire le origini dell’intero universo.

Un cuore che fugge ha sempre qualcosa da nascondere, ciò che i suoi occhi guardano con ammirazione e non hanno abbastanza forza per dare loro voce.

La vita è un dono d’amore;
il cielo decide quando, dove e come…;
il tempo decide l’ora;
il cuore sceglie con chi condividerne il cammino.

L’amore è come una rosa fiorita, ma non si può preservare il profumo e buttare via i petali e con le sue spine.

Di te vedranno tutto, pregi e difetti, ma non capiranno mai chi veramente sei, perché l’anima è uno specchio che non si presta tanto facilmente.

Contrariamente a quanto si pensi non è la ricchezza ad accomunare gli uomini alla sopravvivenza ma la sofferenza.

I sogni e il coraggio fanno di un campione il suo trionfo.

La vita insegna tanto ma senza comprendere il vero senso della morte non si è compreso assolutamente nulla.

La guerra non è mai una vittoria ma solo un rifugio dove trovano esaltazione gli imbecilli e i perdenti.

Solo abbattendo i pregiudizievoli confini della mente il cuore potrà arrivare oltre i limiti dei propri sogni.

Non m’importa di ieri, dell’oggi né del domani, mi sta al cuore il presente, perché so che vivo di te e per te fino all’ultimo dei miei momenti.

Non esiste tempo che possa rimarginare ferite profonde ma solo giorni che possono alleviarne i segni del dolore.

Il pensiero è l’elaborazione dei retaggi sentimenti celati nel profondo del proprio cuore;
è la luce degli occhi che a tutto dà forma, dimensione, fisicità e vita;
è la voce dell’anima che si manifesta nel giudizio, nelle le proprie convinzioni;
è l’ispirazione dell’io che a tutto dà spiegazione per vivere in un tempo destinato a finire..!

Per quanto strano possa apparire è l’incoscienza a fare dell’uomo un eroe.

La normalità del pensiero è nella convinzione di tutti, la follia dei sogni è nel cuore di uomini che trionfano.

Non sono le parole a riempire il cuore di una donna ma quanto amore gli saprai dare per renderla felice in ogni attimo della sua esistenza.

Scrivo di te sulle pagine del silenzio per non cedermi alla solitudine che tutto cancella con la gomma della tristezza.


Biografia


Il Poeta Antonio Fiore, nato in provincia di Caserta, a Gricignano di Aversa, nel 1959, da papà Andrea e mamma Felicia, famiglia numerosa, umile e con profondi valori cattolici. Antonio vive un’infanzia segnata da vicende dolorose per la scomparsa della mamma a soli tre anni di età e del papà a poco più di quattordici, ma la vita continua e va vissuta comunque, al di là delle turbolenze che il destino inevitabilmente ci riserva; accudito dalla sorella primogenita Clotilde e da suo marito Eduardo, con il calore, l’amore e l’unità indissolubile anche di altri familiari, cresce come tutti i suoi coetanei.

Attualmente, in collaborazione con Annamaria Lamesta in arte Aramaica, Antonio Fiore sta lavorando ad un progetto musicale molto importante. Nel frattempo è già online una partecipazione con la cantante. Trovate il brano nella pagina VIDEO di questo sito o sulla Fanpage di Aramaica.

Antologie Poetiche