Antonio Fiore

    Hanno assuefatto il pensiero, schiavizzato le idee, recluso i sogni, condizionato l’intraprendenza, la libertà di essere e di sentirsi liberi, in cambio di un pseudo progresso: il grande potere economico riservato ai pochi e la miserabile fame per tutti.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.