Le tempeste della vita
5 Novembre 2020

La speranza è nella luce divina

Il vuoto prende forma
in un ammasso di pensieri
che scavano nel silenzio
il respiro ansima nei ricordi
la solitudine è lì
che assale la speranza
sono solo ombre di un tempo
che si dilunga
dove i sogni dispersi dal vento
sono prigionieri del passato.

Nel libro del mio cuore
spagino vecchie foto ingiallite
emozioni adombrate
soffuse come la luce della notte
un soave violino suona
musica armoniosa
come il vibrare del vento
sulle dorate foglie d’autunno.

È il canto delle stelle
a distrarre il mio cuore inquieto
mentre la perlacea luna
silenziosa se ne sta sul davanzale
lì in mezzo al cielo
un bagliore di luce sublime
nei pressi di una nuvola bianca
soffice come la neve
si adagia sul letto della speranza
per tenermi compagnia.

Scende una lacrima e tu angelo mio
compagno indiscusso del mio tempo
asciughi la malinconia
baci la fronte e mi tieni compagnia
in un sogno veritiero
veritiero come il sole del mattino
apro gli occhi al mio destino
e tutto sembra svanire nella luce divina
mentre i sogni s’incamminano
silenziosi nel percorso della vita.

Antonio Fiore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *