Ora lo sai
25 Settembre 2021
Almeno tu, mare
25 Settembre 2021

Ragazza di metrò

Di te ripercorrere il tempo
sulla pelle l’odore marcio del vento
la musica, un suono lento
vibra dentro l’estasi e poi il silenzio

Di te ricordare quei momenti
dove la vita è sentimento
nel cuore la voce del vento
un amore segnato dal tempo
quando si è uniti dentro
la solitudine non ha senso

La storia di una vita buttata lì
fumo di sigaretta, alcol e aspirina c
come uno straccio invecchiato
buttato lì, dove passa la metro c
una brutta storia finita così

Di te ripercorre il tempo
sulla pelle l’odore marcio del vento
la musica, alcol e sballo
la solitudine non dà scampo
nel cuore un suono lento
vibra dentro l’estasi e poi il silenzio

Nella mente pensieri invadenti
volare tra le nuvole e poi cadere
fumo di sigaretta, alcol ed estasi
con le mani toccare il cielo
e coi sogni falciare il vento

La storia di una vita finita lì
fumo di sigaretta, alcol e aspirina c
come uno straccio invecchiato
buttato lì, dove passa la metro c
una brutta storia finita così

Illusioni nella mente e alcol nei pensieri
il cuore si è fermato nei sogni di ieri
per colpa di un bastardo maledetto
la metro mette fine ad un sogno perfetto

Nel cuore fulmini e temporali
partoriti da un brutto animale
crimini nudi e uomini immorali
l’immondizia nel mondo rimane
come un’onda fuori dal mare

La musica ritorna, suona la morte
l’amore che soffre e sempre più forte
la vita che muore suona più volte
c’è chi vive e chi uccide la speranza
a mani nude distruggono la bellezza

Una rosa strappata al vento porta all’inferno
strade di facili amori portano all’inferno
sogni di facili illusioni non hanno senso
chi è senza peccato perisce in eterno…

Antonio Fiore – 18.09.2021
Inedita@tutti i diritti riservati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.