Penso
10 Settembre 2022
Palcoscenico
25 Settembre 2022

È così che va la vita

È così, è così che va la vita
a volte in solitudine, a volte in compagnia,
il punto vero è nella gioia di vivere
per reprimere la malinconia o una lacrima ferita,
ci vuole fantasia per sopravvivere,
la tua solitudine è un po’ anche mia, mia.

E anche se questa dannata notte
ci porterà alla deriva
tu non aver paura dei fantasmi
e dei falsi orgasmi
perché prima o poi
questa dannata notte andrà via, via.

Come l’aroma di un caffè ristretto
resti sveglia per tenermi caldo il letto,
lasciati andare adesso, adesso che
hai smesso di chiedermi perché
le mie labbra hanno il sapore di te.
Stasera ho voglia di caffè ristretto,
ristretto come la tua gonna stretta.

È così, è così che va la vita
a volte in solitudine, a volte in allegria,
a volte gioiosa e bella,
a volte spenta come una piccola stella.

E poi credere che tutto sia perfetto
quando dormi sul mio petto
e poi amarci nello stesso letto
per assaporarne l’aroma di caffè ristretto,
ristretto come la tua gonna stretta.

È così, è così che va la vita
a volte in solitudine, a volte in allegria,
a volte gioiosa e bella,
a volte spenta come una piccola stella.

Ci vorrebbe un mare di stelle
per sentire le tue mani sulla mia pelle,
ci vorrebbe un cielo di stelle
per vedere le tue mani accarezzare la mia pelle.

Siamo alla ricerca di nuovi orgasmi,
stasera fuggiremo dai curiosi e dai fantasmi.

È così, è così che va la vita
a volte in solitudine, a volte in allegria,
a volte gioiosa e bella,
a volte spenta come una piccola stella.

Siamo cuori in cerca d’amore
perché siamo figli del sole,
siamo orgasmi di poche parole
per dire che
siamo figli di un mondo migliore,
di un mondo migliore.

Antonio Fiore – 12.09.2022
Inedita@tutti i diritti riservati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.