Sesso senza amore
18 Febbraio 2022
Scarpe rosse
12 Marzo 2022

Guerra e Pace


Era tutto così bello prima di natale
nel cielo terso neppure un temporale
come era bello vivere la vita
con il sole aggrappato alle mie dita

Festanti canti resistevano alla morte
fuoco russo e rabbia ucraina alle porte
separati sogni qui a difendere le idee
è tempo di tempesta nei cunicoli e trincee

Ceneri di chi muore e storia di chi resta
c’è vento di guerra alla finestra
è il primo sole a far tremare la mia terra

C’è troppa rabbia da Codogno ai Lodigiani
si è spento Luca e pure Gianni
la vita è una grande guerra di bandiera
stremata crolla a terra la giovane infermiera
la vita è amore e amore sia
siamo morti dentro o solo malati di fantasia?

La terza guerra d’odio è qui alle porte
stasera il cuore batte ancora più forte
il tempo c’ha divisi in buoni e cattiva sorte
frode di guardiani e sogni di malasorte
tra le mani i cristalli di murano
bombe nemiche sparano da lontano

Era tutto così bello prima di natale
nel cielo terso neppure un temporale
come era bello vivere la vita
con il sole aggrappato alle mie dita

Festanti canti resistevano alla morte
fuoco russo e rabbia ucraina alle porte
separati sogni qui a difendere le idee
è tempo di tempesta nei cunicoli e trincee

C’è troppa rabbia da Codogno ai Lodigiani
si è spento Luca e pure Gianni
la vita è una grande guerra di bandiera
stremata crolla a terra la giovane infermiera
la vita è amore e amore sia
siamo morti dentro o solo malati di fantasia?

Non possono ucciderci i sogni e le idee
siamo qui a difendere la terra e le maree

La guerra è lì nei mari, nei fiumi e nei cuori solitari
l’ultimo treno per l’America è fermo sui binari
vecchi mortai sparano da lontani
non basterà il sole e i profumi delle rose
e neanche la bellezza dei tulipani
a placare gli animi e l’ira delle mani
questa maledetta guerra non finirà mai
non finirà mai.

Antonio Fiore – 21.02.2022
Inedita@tutti i diritti riservati 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.