Pagine bianche
26 Dicembre 2019
L’alba dell’amore
21 Gennaio 2020

Nei tuoi occhi il mio infinito

Sul sentiero del tempo
dove il cielo
ha eretto i piloni della vita
io con te mi perdo
in mezzo alla tempesta
di un amore
grande come il sole.

Con le ali del vento
mi dilungherò verso sera
e come echi di luce
sulle arcate dell’orizzonte
solcherò la tua immensità
di mille colori.

L’arcobaleno dell’amore
si adagerà sulle nuvole
che intersecano lo spazio
dell’intercalare che separa
i tuoi occhi dal mio amare,
mentre l’orizzonte innanzi
cela i sogni dietro la foschia
di un mare assopito.

E quando saremo lì con la fantasia,
oltre gli oceani della speranza
e ad un passo dall’infinito,
grideremo al cielo il nostro amore
per dare continuità ai pensieri
che danno enfasi ai sogni accesi,
mentre gli echi di luce
arrivano su, fino al cuore.

E naufrago di un tempo avido
andremo avanti come il sole
che lentamente và a fine corsa
per arrossire gli argini del mare
per poi dissolversi come i sogni
nelle braccia delle stelle.

E mentre il cielo affievolisce il giorno
noi due, stretti in un abbraccio,
ci stringiamo nel silenzio
che avvolge il cuore in un magico tramonto;
un sognare che va oltre l’infinito,
dove l’amore trova essenza col tempo
che bramoso dà luce ai desideri
di chi si ama mirando le stelle in riva al mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.