Resto qui
13 Agosto 2022
Giorni ribelli
13 Agosto 2022

Perderti

Non lo so se ci rivedremo ancora
Dove e quando io non lo so
Forse in un altro cielo grigio aurora
Mondi sconosciuti o un’altra vita ancora
Forse all’inferno
Io non c’ho mai creduto all’amore eterno
In questo tempo che rimane
Ogni attimo senza te è speso male
A volte il cuore può sembrare banale
Ma la verità fa male
Quante volte abbiamo costruito favole
E il giorno dopo
A raccogliere i resti delle lacrime
Ma si, in fondo l’amore è così
Di notte mette le ali
Spicca il volo come angeli e poi
Si ritorna sempre
Ognuno per i fatti suoi.

L’estate è giunta a metà settembre
Il sole ha perso la sua consistenza
E l’inverno ritorna sempre
La notte accorcia la distanza
Ma io come sempre
Non c’ho mai creduto all’amore eterno
Siamo pianeti distanti
Ci si ama solo per sentirci importanti.

Non lo so se ci rivedremo ancora
Dove e quando io non lo so
Forse in un altro cielo grigio aurora
Mondi sconosciuti o un’altra vita ancora
Forse all’inferno
Io non c’ho mai creduto all’amore eterno.

L’estate è giunta a metà settembre
Il sole ha perso la sua consistenza
E l’inverno ritorna sempre
La notte accorcia la distanza
Ma io come sempre
Non c’ho mai creduto all’amore eterno
Siamo pianeti distanti
Ci si ama solo per sentirci importanti.

Tutto questo riverbero d’amor distante
Tutto questo perdermi in ogni istante
Tutto questo depistare
Parole che fanno stare male
La verità è che cerco di banalizzare
Perderti ne morirei per sempre, sempre!

Antonio Fiore – 09.08.2022
Inedita@tutti i diritti riservati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.