‘O bbene e mamma
4 Aprile 2020

Aspetta che ‘o sole torna

Int’ ‘o core do viento murmurè ‘o silenzio
quanne l’ombra da sera arravoglia ‘e fronne
smaturate do tiempo che ngiallisce ‘o culore
int’ a stagione addò ‘o cielo s’addolore
viecchio è sole che tutto spoglia e more.

Ncopp’ ‘a n’albero ngiallute ‘e sole
addò ‘o cielo chianu chianu se sculora
co tiempo nvecchiato russo ‘e sera
duje aucielle nammurate fanno ammore
ndo fruscio do viento pe’ nat’ora ancora.

E mentre e punziere de nammurate
s’accapigliano pè surà nu vaso
‘o cielo s’addorma che e suonne
int’ e braccia da notte che spera
che ‘ò sole torna pè dà calore ‘o core.

Antonio Fiore
20.11.2020

*******************************************

Aspetta che ‘o sole torna

nel cuore del vento mormora il silenzio
quando l’ombra della sera avvolge le foglie
maturate dal tempo che ingiallisce il colore
nella stagione dove il cielo si addolora
vecchio è il sole che tutto spoglia e muore.

Sopra un albero ingiallito dal sole
dove il cielo piano piano si scolora
col tempo invecchiato rosso sera
due uccelli innamorati fanno l’amore
nel fruscio del vento per un’altra ora.

E mentre e pensieri degli innamorati
si accapigliano per darsi un bacio
il cielo si addormenta coi sogni
nella braccia della notte che spera
che il sole ritorni per dare calore al cuore.

Antonio Fiore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *